Registrati per partecipare alle nostre attività

L'iscrizione ad attività, corsi e camp è possibile solo per gli utenti registrati.
Leggi ulteriori informazioni

  

Piano di protezione per le attività del Servizio sport dell’USI

Piano di protezione per le attività del Servizio sport dell’USI dal 18.09.2021

Il piano di protezione per tutte le attività del Servizio sport dell’USI risponde alle misure sanitarie raccomandate dall’Ufficio federale della sanità e ha l’obiettivo di proteggere e tutelare partecipanti e collaboratori e diminuire il rischio di contagio.

Per tutto ciò che non viene specificato nel presente documento, fanno stato le Disposizioni di protezione COVID-19 dell’USI consultabili qui:
https://www.desk.usi.ch/it/disposizioni-di-protezione-covid-19

Certificato Covid obbligatorio

Laddove non chiaramente specificato altrimenti e fino a nuovo avviso, l'accesso a tutte le attività del Servizio sport (classi, corsi, giochi e camp) sarà consentito unicamente ai partecipanti in possesso di un certificato Covid -19 valido[1].

Il controllo individuale e capillare della validità del certificato va eseguito in entrata attraverso confronto con un documento d'identità corrispondente (con foto). Il responsabile dell’attività ha il compito di eseguire il controllo utilizzando di regola l’applicazione ufficiale “COVID Certificate Check” dell’UFSP[2].

I partecipanti devono essere informati in precedenza dell’obbligo di presentare un certificato Covid valido e di portare appresso un documento d’identità con foto. Non sarà permesso l’ingresso ai partecipanti la cui identità non potrà essere correttamente verificata sul posto come descritto sopra.

l dati raccolti servono unicamente allo scopo di controllare il certificato Covid per l’entrata, non saranno utilizzati per nessun altro scopo e non saranno conservati dopo la fine dell’attività.

Per garantire la protezione ai partecipanti, i monitori e le monitrici, gli allenatori e le allenatrici e, in generale, tutto lo staff USI impiegato nelle attività deve indossare obbligatoriamente la mascherina igienica per tutta la durata dell’attività a meno che non sia in possesso di un certificato Covid valido.

 

Elenco dei partecipanti

I contatti stretti tra persone devono essere ricostruibili su richiesta dell’autorità sanitaria. Per semplificare il tracciamento, l’allenatrice o allenatore deve tenere un elenco delle presenze per tutte le sessioni di allenamento. L’allenatrice o allenatore è responsabile della completezza e della correttezza dell’elenco, nonché di trasmettere quest’ultimo alla o al referente per il piano di protezione (v. sotto) nella forma concordata. La registrazione deve garantire la riservatezza dei dati personali.

 

Protezione dei dati

Nell’ambito della raccolta dei dati per il tracciamento, tutte le persone interessate saranno puntualmente informate in merito al loro impiego. I dati in questione non potranno essere utilizzati per nessun altro scopo e saranno conservati soltanto per 14 giorni dopo i quali saranno cancellati. Per il resto, si applicano le disposizioni in materia secondo la Legge sulla protezione dei dati personali (LPDP) del 9 marzo 1987.

 

Igiene e spazi

Prodotti disinfettanti per le mani sono messi a disposizione di tutti i partecipanti e dello staff. Tutti i partecipanti sono invitati a disinfettarsi le mani in entrata e in uscita. Lo staff ha il compito di disinfettare le superfici d’appoggio e le attrezzature utilizzate. Gli spazi interni vanno nel limite del possibile arieggiati lungo tutto l’arco dell’attività o almeno tra un’attività e l’altra.

 

Persone a rischio e persone malate

Si lascia alla responsabilità dei singoli partecipanti valutare il rischio di contagio durante l’attività. Le misure messe in atto non possono garantire la totale assenza di rischio di contagio.

In qualsiasi situazione vale la regola: persone malate o che presentano sintomi di malattia (febbre, tosse, mal di gola, diarrea, raffreddore, affanno respiratorio, dolori muscolari, perdita improvvisa del senso dell’olfatto e/o del gusto, ecc.) devono rimanere a casa.

 

Responsabilità

Ogni partecipanti è responsabile del rispetto delle misure previste dal presente piano di protezione, lo staff presente sul posto faciliterà l’applicazione delle raccomandazioni.

 

Referente per il piano di protezione delle attività di gruppo del Servizio sport dell’USI

La persona che ha la responsabilità di garantire il rispetto del presente piano di protezione è Dalila Gervasoni. In caso di domande, non esitate a contattarla direttamente (+41586664797 o dalila.gervasoni@usi.ch). La referente ha l’obbligo di trasmettere ai servizi cantonali competenti, unicamente su loro richiesta, i dati di contatto raccolti nell’ambito del tracciamento delle persone sospette contagiate per l’identificazione e l’informazione.

 

Il presente piano di protezione rispetta le disposizioni di Swiss Olympics e le Disposizioni di protezione COVID-19 dell’USI.

 

 

Lugano, 15.09.2021                                                       Dalila Gervasoni          

 

[1] La durata di validità del certificato Covid cambia a seconda se è stato somministrato un vaccino anti-COVID-19, se si è guariti dalla malattia o se si risulta negativi a un test tampone PCR o antigenico.
Persone vaccinate: durata certificato 365 giorni dalla somministrazione dell’ultima dose di vaccino.
Persone guarite: la validità del certificato inizia dall’undicesimo giorno successivo a quello del risultato positivo di un test e ha una durata di 180 giorni a partire dal risultato del test.
Persone con test tampone PCR negativo: durata 72 ore dal momento in cui è stato prelevato il campione.
Persone con test tampone antigenico rapido negativo: durata 48 ore dal momento in cui è stato prelevato il campione.
Fonte e informazioni:
https://www.bag.admin.ch/bag/it/home/krankheiten/ausbrueche-epidemien-pandemien/aktuelle-ausbrueche-epidemien/novel-cov/covid-zertifikat.html
[2] App scaricabile qui: https://play.google.com/store/apps/details?id=ch.admin.bag.covidcertificate.verifier